Carità e missioni in Togo



Dal 2003 un gruppo di circa 50 famiglie
della nostra Parrocchia ha aderito al Progetto Carità e Missioni per
il Togo, promosso dalle Suore della Provvidenza di San Luigi
Scrosoppi di Udine. Si tratta di un sistema di adozione a distanza
non di singoli bambini, come accade abitualmente, ma del personale
sanitario e di servizio del centro per malati di AIDS di Kouvè nel
Togo:
un'idea diversa che consente però di
raggiungere molte più persone, garantendo lo stipendio del personale
impegnato sul posto.

A questo progetto partecipano numerose
Parrocchie del Friuli e non solo.
Vi aderiscono anche gruppi di
dipendenti di alcune aziende e singole persone anche con un
contributo inferiore. A nessuno è preclusa la possibilità di
contribuire anche con poco, come già accade.

Le famiglie nella nostra Parrocchia
sostengono lo stipendio di 6 persone, e precisamente un medico, un
infermiere, un maestro, due persone di servizio ed una novizia.
In più, in questi anni, abbiamo
realizzato con alcuni gruppi di ragazzi vari mercatini durante la
sagra o la festa d'autunno, il cui ricavato è servito ad acquistare
latte in polvere per i neonati nati da madri sieropositive: un modo
per evitare loro di essere infettati dal virus attraverso il latte
materno e consentire anche a molti bambini denutriti, perché orfani,
di crescere come è diritto di ogni bambino della Terra.

Ci sono anche altri modi per
partecipare a questo programma, come ad esempio contribuire a mandare
un bambino a scuola.
Tutto il progetto è garantito e
gestito dalle Suore della Provvidenza di Udine, presenti in prima
linea, sul luogo di missione.

Esiste un conto corrente specifico
dedicato solo a questo ed è possibile anche portare in detrazione
fiscale quanto versato, se qualcuno lo desiderasse.

Ogni euro donato arriva a destinazione.

Ogni anno abbiamo modo di verificarlo e
di vedere i risultati del nostro impegno durante l'incontro autunnale
del gruppo.

È sempre possibile entrare a far parte
del gruppo, anche con una donazione occasionale, anche con poco,
secondo le proprie possibilità.
Il nostro scopo è garantire comunque
la continuità dell'impegno assunto.

 

Chi volesse ulteriori informazioni o
aderire può rivolgersi ad Agnese Pellarin o a Graziella Feruglio.

 


La locandina del progetto "Carità e missioni per il Togo"